Blog di informazione e approfondimento

Ottenere il marchio EAC zona eurasiatica con ARSCON

Gli standard di qualità per l’introduzione nel mercato e al pubblico di beni e lavorazioni sono ovviamente molto differenti a seconda della regione geografica di riferimento. In particolare per quanto riguarda Russia, Bielorussia e Kazakistan, si parla di EAC Conformity, il marchio unico di conformità per questi tre paesi.  Arscon è un’azienda italiana esperta nel disbrigo di pratiche burocratiche e nell’ottenimento di conformità agli standard qualitativi della zona di Russia e paesi limitrofi che conosce bene le procedure per l’ottenimento di queste certificazioni. Nel caso dell’EAC ad esempio si ha un segno grafico, formato dalla combinazione stilizzata delle lettere: “E”, “A” e “C”.
Conoscendo l’attenzione del controllo nei confronti delle merci importate, Arscon sa che l’elemento deve essere ben visibile ad occhio nudo e può essere fatto con qualsiasi metodo a condizione che sia accompagnato al prodotto, alla confezione e alla relativa documentazione (per legge i manuali d’uso e manutenzione vengono tradotti in russo da interprete accreditato, procedura che la stessa Arscon può garantire).
Arscon, seguendo da vicino gli aggiornamenti e i dibattiti sulle leggi doganali, è a conoscenza dell’interesse anche di altri Stati ad allinearsi a breve a questo tipo di regolamentazione, allargando nell’area ex Sovietica uno standard qualitativo comune che coinvolgerà a presto Armenia, Kirgizistan, Ucraina e Uzbekistan. Questo marchio EAC, che sta per conformità Eurasiatica, fa sì che il prodotto risulti conforme al Regolamento Tecnico dell’Unione Doganale EurAsEC.
Questo mercato eurasiatico offre un enorme potenziale di esportazione per l’economia manifatturiera italiana, quindi non esitare e visita il sito www.arscon.eu per scoprire ogni segreto per l’export in Russia, Bielorussia, Ucraina e Kazakistan.

Servizio redazione articoli
Richiedi Preventivo Article Marketing
Seguici su facebook
Categorie