Blog di informazione e approfondimento

Adeguamento sismico di edifici storici a Bologna

adeguamento-sismico-edifici-storici-bolognaA Bologna non solo restauri…

È noto che l’Italia ospita il 70% dell’intero patrimonio artistico mondiale; si pensa immediatamente ai dipinti ospitati nelle pinacoteche ma ci sono anche statue, arredi originali, strumenti musicali, gioielli e soprattutto una quantità sconfinata di chiese, cattedrali, campanili, torri ed altri edifici distribuiti ovunque. Si tratta di tesori d’architettura antica (per esempio dal Medioevo in avanti) concepiti solo per sopportare carichi e spinte statici, non per resistere a dei terremoti. L’adeguamento sismico degli edifici storici a Bologna e in ogni altra città sede di monumenti di valore è fondamentale, perché il rischio durante i terremoti é di avere danni o crolli con perdite irreparabili, a volte anche di vite umane. In certi casi é sufficiente non individuare in tempo un problema strutturale: si pensi alla torre del Duomo di Pavia crollata nel 1989, o alla Basilica di Assisi polverizzatasi nel 1997 proprio a causa di un sisma. Una legge recente prescrive che sul territorio nazionale ogni edificio sia costruito con misure antisismiche o – se già completato – la sua struttura venga consolidata, e l’adeguamento sismico degli edifici storici a Bologna é uno dei settori specialistici dell’attività di Vivarelli Costruzioni S.r.l.

L’azienda, i servizi, il consolidamento contro i terremoti

Dal 1972 l’azienda si occupa di realizzazioni edili, per le quali rivende anche i prodotti, compresi quelli ad alto grado di elaborazione tecnologica (collabora fra l’altro con la società Mapei per la fornitura di prodotti e di servizi specialistici). Inoltre, esegue bonifiche e smaltimento rifiuti su immobili da cui eliminare l’amianto, mentre nel settore delle costruzioni edili pubbliche e private, Vivarelli Costruzioni S.r.l. negli ultimi anni opera proprio nel campo del consolidamento edile, specie in quello dell’adeguamento sismico degli edifici storici a Bologna, in provincia e nell’Appennino tosco-emiliano. Vari metodi possono essere impiegati per rafforzare le strutture più esposte alle conseguenze delle scosse di terremoto; il sistema classico prevede rinforzi con sbarre di ferro, evidentemente molto resistenti e per le quali si opta una volta considerata ogni circostanza e ogni dato tecnico relativo. In altre parole, non è sempre il metodo più consigliabile, a volte solo per una questione di flessibilità od opportunità, dato che può essere difficile mascherare quel tipo di rinforzo. Dalle pagine del sito www.vivarellicostruzioni.it si possono vedere foto dettagliate di un altro procedimento con cui Vivarelli Costruzioni S.r.l. ha già eseguito l’adeguamento sismico di edifici storici a Bologna, oltre al consolidamento su varie costruzioni ad uso commerciale (magazzini, capannoni) o pubblico e residenziale (palestre, ville, condomini).

L’adeguamento sismico degli edifici storici di Bologna tramite le fibre di carbonio

Il secondo metodo sfruttato per il consolidamento delle costruzioni antiche utilizza delle particolari “reti” fatte di fibra di carbonio, un materiale con eccellenti flessibilità e capacità meccaniche di resistenza. Inserito su un “telaio” resinoso che lo rende più robusto, il carbonio gli cede la propria elasticità e le due qualità insieme si oppongono validamente alle spinte (anche di senso opposto) e alle fortissime pressioni causate da un terremoto. Le fibre – usate adeguandone le dimensioni all’elemento a cui applicarle – vengono avvolte tutto intorno alla trave, alla parete o agli altri elementi che lo necessitano. Inoltre, il tessuto di carbonio fissato e intonacato con materiali speciali può essere tinteggiato e reso invisibile. Nel caso di un edificio storico questo é specialmente importante; oltre a questo, Vivarelli Costruzioni S.r.l. per l’adeguamento sismico degli edifici storici di Bologna (in particolare sulle cupole) ha adottato l’uso di “fiocchi” di fibra di carbonio, ancor più maneggevoli e adattabili, e ancor meno intrusivi.

Vivarelli Costruzioni srl
Uffici: via Burione, 10 – 40045 Ponte della Venturina (BO) – Tel./Fax 0534 60080
Magazziono edile: Via Castellina, 11 – 40045 Ponte della Venturina (BO) – Tel. 0534 60094

Servizio redazione articoli
Richiedi Preventivo Article Marketing
Seguici su facebook
Categorie