Blog di informazione e approfondimento

Alla base della statistica c’è l’ipotesi (scientifica)

Una teoria scientifica è uno strumento che ci permette di descrivere i dati sperimentali e, sulla base dei dati raccolti con il metodo più opportuno, fare previsioni verificabili o, detto in maniera più semplice, di fare affermazioni statistiche sui fenomeni che ci circondano sulla base di quello che abbiamo osservato.

Analisi dei fenomeni da osservare

Descrivere i fenomeni che ci circondano è molto utile, in primo luogo per comprenderne il funzionamento, ed in secondo luogo per prendere decisioni che influenzano il nostro futuro.

Ad esempio, le indagini sperimentali condotte sulla tossicità di alcuni ftalati, prodotti chimici che vengono aggiunti alle materie plastiche per migliorarne la flessibilità, ha fatto sì che ad oggi per legge, nei giocattoli ed in generale nei prodotti destinati ai bambini, queste sostanze non possano superare una concentrazione massima dello 0.1%.

Non tutte le affermazioni però possono essere testate utilizzando un metodo scientifico. Si definiscono pertanto affermazioni scientifiche solo quelle affermazioni verificabili empiricamente.

Affermazioni scientifiche e non scientifiche

Di conseguenza affermazioni come: “il cioccolato è il cibo più buono del mondo” sono affermazioni non scientifiche perché non possono essere testate empiricamente.

“Mangiare almeno tre porzioni di frutta e verdura al giorno riduce il rischio di malattie cardiovascolari”, “il consumo elevato di alcol favorisce l’insorgenza di tumori al fegato” sono entrambe affermazioni scientifiche perché possono essere testate sperimentalmente, una volta quantificate e misurate le variabili d’interesse.

Le affermazioni non scientifiche possono tuttavia essere trasformate in affermazioni scientifiche.

L’affermazione “il cioccolato è il cibo più buono del mondo” se riformulata “il consumo di cioccolato migliora l’umore” può essere testata scientificamente misurando il livello di serotonina (un neurotrasmettitore che regola tra le varie cose il tono dell’umore) prodotto nei soggetti che assumono cioccolato.

L’importanza della verifica

Dunque, qualsiasi sia l’affermazione da cui origina la nostra indagine, se espressa inizialmente in termini qualitativi deve essere necessariamente formalizzata in termini quantitativi per essere verificata.

Ma come faccio a stabilire se esiste realmente un legame tra due fenomeni o se quello che ho osservato è dovuto esclusivamente al caso?

Qui entra in gioco la statistica!

L’analisi statistica, infatti, è lo strumento che si utilizza per valutare se ritenere accettabile una determinata affermazione (in ambito statistico definita “ipotesi nulla”) sulla base dell’evidenza empirica disponibile.

A cosa servono gli statistici?

Gli esperti nel settore della statistica possono aiutarvi a formulare un’ipotesi statistica corretta, in termini concreti e che risponda realmente alle esigenze della vostra indagine.

Inoltre lo specialista del settore, tramite l’applicazione di opportuni test statistici è in grado di verificare la validità o meno dell’ipotesi formulata sviluppando deduzioni ragionevoli e accurate a partire dalle informazioni ottenute e assumendo decisioni affidabili perché basate su una rigorosa analisi.
Vuoi avere maggiori informazioni sulle possibili applicazioni della statistica in campo clinico? Un supporto nel disegno del tuo studio sperimentale? Una valutazione di fattibilità del piano di ricerca che hai definito?

Visita la nostra pagina dedicata alla statistica medica.

Pancani & Partners
Consulenza Statistica
https://pancani.eu

Servizio redazione articoli
Richiedi Preventivo Article Marketing
Categorie