Blog di informazione e approfondimento

amianto bologna

Smaltimento, bonifica e rimozione amianto Bologna

Manutenzione tetti dopo smaltimento amiantoSono passati ormai 26 anni da quando, con la legge 257, il nostro Paese decise di proibire la produzione e la commercializzazione di qualsiasi manufatto contenente amianto. Nonostante il tanto tempo passato, i problemi legati a questo tipo di materiale sono quanto mai attuali. La pericolosità è talmente elevata che tutto il territorio nazionale è stato mappato, evidenziando i siti da bonificare dall’amianto o tenere sotto stretta osservazione.

Uno degli utilizzi più conosciuti di questo minerale è nella produzione di materiali in fibrocemento come l’Eternit: le famose lastre impiegate, per un lungo periodo in edilizia, nella costruzione delle coperture sia di capannoni industriali che di abitazioni. La pericolosità dell’amianto è stata accertata e stabilita da moltissimo tempo e sappiamo con esattezza i gravissimi problemi che può causare alla saluta; la sua pericolosità però si manifesta solo in determinate condizioni che dipendono essenzialmente dallo stato di conservazione dei manufatti. Il degrado dovuto all’usura del tempo, porta ad un deterioramento a livello superficiale con un aumento delle friabilità; la conseguenza è la formazione di polveri che se respirate, diventano estremamente pericolose per la salute. Continua a leggere

Amianto ed Eternit, da risorsa a problema: eliminazione a norma di legge

Prima di parlare dell‘eliminazione e smaltimento dell’amianto, come ci suggeriscono i tecnici specializzati di Vivarelli, azienda certificata alla rimozione della provincia di Bologna, vediamo che cosè l’amianto e perchè da risorsa si è trasformato in problema.
L’amianto è un minerale del tutto naturale e ha una struttura dall’aspetto fibroso. Appartiene alla famiglia dei silicati e proprio la sua struttura fisica gli conferisce un’elevata resistenza all’abrasione e agli agenti chimici nonché offre elevate prestazioni di isolamento termico e acustico. L’amianto può essere legato facilmente a materiali da costruzione come il cemento e a numerosi polimeri. L’Eternit è il marchio registrato del fibrocemento che è stato messo fuori produzione dal 1994. È stato Ludwig Hatschek a brevettare questo materiale nel 1901 a cui ha dato il nome di Eternit per le sue caratteristiche di elevata resistenza. A partire dagli anni Trenta l’amianto è stato adoperato per un’infinità di scopi. Infatti veniva impiegato per costruire capannoni, per realizzare i tetti di case private o edifici pubblici come le scuole e addirittura è stato adoperato per fare le tubazioni dell’acqua potabile.
Il successo dell’Eternit è stato decretato dal suo basso costo e dall’infinità di utilizzi ai quali poteva essere destinato. Inoltre era molto leggero e poteva essere adoperato per coprire grandi superfici senza appesantire la struttura portante. Col passare del tempo però si è scoperto che le fibre d’amianto, se inalate, procurano forme tumorali molto serie localizzate soprattutto a livello dei polmoni e dei bronchi. Continua a leggere

Bonifica e rimozione amianto nella zona di Bologna con Vivarelli

La piaga dell’amianto è purtroppo una tragedia non ancora irrisolta nel nostro paese, nonostante ormai le leggi siano molto chiare in merito allo smaltimento e alla bonifica di questo pericolosissimo materiale, molti si improvvisano e rischiano di creare danni irreparabili alla propria e alla altrui salute. È necessario quando si tratta di un argomento tanto delicato, rivolgersi a persone esperte e consapevoli dei rischi in questo ambito. Continua a leggere

Servizio redazione articoli
Richiedi Preventivo Article Marketing
Seguici su facebook
Categorie