Articoli e comunicati aziendali

stampaggio materie plastiche

Stampaggio materie plastiche: arte e professionalità

stampaggio-industriale-materie-plasticheQuotidianamente, tutti noi, adoperiamo una grande varietà di strumenti di varia natura per svolgere un ampio e variegato ventaglio di attività. L’ordinarietà delle nostre azioni fa passare in secondo piano la natura stessa degli oggetti che adoperiamo. Se ci fermassimo per un solo istante, a riflettere su ciò che ci circonda, capiremmo che siamo immersi in un universo di oggetti frutto di cicli produttivi ad altissima tecnologia. Un semplice contenitore nasconde un impressionante know how che spazia dalla ricerca di materiali plastici atossici ad alta resa, fino all’assemblaggio e stampa degli stessi. Ad oggi, in Italia, questo Know how ha un sinonimo di tutto riguardo ″IPA – Industrie Plastiche Associate″. IPA adopera i più avanzati e sicuri cicli produttivi applicati allo stampaggio di materie plastiche raccogliendo, inoltre, sotto un unico ″marchio″ le migliori realtà industriali del settore. La costante ricerca e sensibilità a particolari aspetti di sicurezza e di resa dei prodotti spinge l’IPA nel pervenire a nuove dimensioni di produzione per meglio soddisfare le mutevoli esigenze dei mercati nazionali ed internazionali. Consapevoli di ciò appare meritorio dare uno sguardo alle prerogative principali della strategia industriale coordinata dalle Industrie Plastiche Associate, con particolare riferimento allo stampaggio di materie plastiche. Continua a leggere

Stampaggio materie plastiche IPA: dalla progettazione alla finitura

STAMPAGGIO MATERIE PLASTICHEIl gruppo IPA, pur mantenendo la propria autonomia e individualità, è composto da singole aziende che cooperano insieme per garantire un servizio migliore grazie all’utilizzo di nuove tecniche e tecnologie. L’offerta è formata da una vasta gamma di lavorazioni di materie plastiche.
Osserviamo da vicino il lavoro delle Industrie Plastiche Associate per lo stampaggio delle materie plastiche, soffiaggio materie plastiche e estrusione in gomma.

Lo stampaggio di materie plastiche

Lo stampaggio materie plastiche può essere fatto ad iniezione, attraverso delle presse dotate di manipolatori con una potenza per la chiusura di circa 1800 tonnellate, utile anche per grandi confezioni. Questo tipo di processo può avvenire anche tramite lo stampaggio con azoto, utilissimo per prodotti non lineari. Continua a leggere

Soffiaggio materie plastiche IPA: tecnologia per prodotti perfetti

Soffiaggio materie plasticheQuando parliamo di materie plastiche intendiamo una serie di sostanze solide di natura organica o semi-organica che, per addizione di materie/sostanze di largo spettro, possono assumere numerose funzioni a basso costo. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di polimeri plastici e complessi.

Stampaggio e soffiaggio materie plastiche

La IPA (il cui acronimo sta per Industrie Plastiche Associate) è una società che da anni offre le migliori tecnologie relative alla produzione di materie plastiche: tra i processi cui IPA è maggiormente dedicata, troviamo sicuramente lo stampaggio ed il soffiaggio delle materie plastiche.
La IPA segue la realizzazione delle plastiche in tutti i processi che le caratterizzano, a partire dalla progettazione all’estrusione in gomma, fino ai metodi di finalizzazione ed alla vendita. Innanzitutto, cosa sono i processi di stampaggio e di soffiaggio delle materie plastiche? Bisogna sapere che un processo industriale viene definito di stampaggio se sfrutta una tecnologia di trasformazione che, tramite l’uso di un apposito stampo, consente di dare vita a dei componenti di materie plastiche.

Esistono molti e differenti metodi di stampaggio, come, ad esempio, quello per iniezione, quello per iniezione con reazione, quello per compressione, oppure ancora la termoformatura ed, infine, quello sfruttato dalla IPA: lo stampaggio per soffiaggio.
Lo stampaggio per soffiaggio è un processo che viene utilizzato preferibilmente nelle fasi di creazione di oggetti che sono cavi all’interno: spesso e volentieri, infatti, il soffiaggio viene sfruttato per fare oggetti con fori sottili oppure sottilissimi.
Continua a leggere